22 – 23 – 24 marzo 2013 Sala Fiorentino Sullo
Borgo di Castelvetere sul Calore (AV)
IRPINIA e Sistema Turistico Locale
CONVEGNI – MOSTRE – INCONTRI

Evento FaceBook   Evento Irpinia Turismo

Locandina rid

Marco Grasso – OttoEconomia – Ottopagine Avellino 25 ottobre 2012

A Castelvetere Sul Calore riparte l’albergo diffuso, esperienza pilota per la Campania

Prendendo a riferimento la partecipazione, la scorsa settimana, al MADEexpo di Milano, a cui per la prima volta ha partecipato anche la Regione Campania per parlare e promuovere i Borghi e Centri Storici dell’Irpinia, ed in cui finalmente abbiamo potuto presentare un borgo/albergo diffuso irpino, il primo in regione Campania, scaturiscono alcune importanti considerazioni.

A detta fiera la Regione Campania ha presentato un suo progetto/programma che purtroppo non recepisce le reali condizioni irpine. Contemporaneamente, come imprenditori, abbiamo avuto il piacere di presentare, in anteprima assoluta quella che, a giudizio del sottoscritto, è una grande novità per l’Irpinia: l’affidamento in gestione, a imprenditori locali, del Borgo Antico di Castelvetere sul Calore.

A distanza di circa dieci anni dall’ultimazione dei lavori di recupero di una serie di borghi storici della nostra provincia, e dopo alcune prove di gestione non andate a buon fine, finalmente si avvia una nuova fase di gestione del territorio che, mi auguro, possa diventare una buona prassi per il rilancio e la valorizzazione della nostra Irpinia, con idee e azioni locali.

Grazie alla lungimiranza dell’amministrazione comunale di Castelvetere sul Calore che, con senso di responsabilità e di grande coraggio, ha deciso di indire un nuovo bando per la gestione, da affidare a privati, di un patrimonio della comunità che, lasciato in abbandono, avrebbe segnato una sconfitta per quanti hanno creduto in un recupero e per la comunità locale che riconosce la propria identità in quei luoghi. A tutto questo bisogna aggiungere la forte volontà di imprenditori locali che, nonostante questo periodo di crisi, credono nelle potenzialità dell’Irpinia e del suo possibile sviluppo turistico e decidono di continuare ad investire nella propria terra.

Questo l’inizio della nuova opportunità: un bando, una partecipazione convinta, una risultato. La scorsa settimana dopo lo svolgimento delle operazioni di gara, a cui ha partecipato una sola impresa, il borgo di Castelvetere è stato affidato ad un imprenditore irpino, già affermato nel settore alberghiero. La motivazione importante è caratterizzata dal fatto che detto imprenditore, nell’intraprendere tale e coraggiosa attività, ha puntato tutto su risorse irpine; tra queste anche l’Agenzia Irpinia Turismo, da anni attiva per la valorizzazione e promozione dell’Irpinia.

Da tutto questo la nuova sfida; un’iniziativa tutta irpina, la prima in regione, che punta sul territorio e ne fa l’elemento caratterizzante di una nuova offerta turistica.

Un borgo, in posizione strategica, con circa cinquanta posti letto, un ristorante tipico e una sala convegni, inseriti in un contesto storico-architettonico-paesaggistico di grande valore e suggestione. L’avvio della nuova attività sarà un’occasione di crescita e sviluppo del territorio con attenzione alle risorse locali, sia umane che produttive, con l’intento di fare sistema, dal basso, per una concreta opportunità di crescita, partendo da quella che è la nostra realtà per arrivare ad offrire un prodotto/servizio in grado di soddisfare le esigenze e le aspettative degli utenti dell’albergo diffuso che, in Italia, riscuote sempre maggiori successi. La nuova attività non sarà caratterizzata dalla semplice gestione di una struttura turistico-ricettiva, ma sarà l’evoluzione di un sistema che coinvolgerà il territorio (partendo da quello comunale fino a coinvolgere quello provinciale e non solo), attraverso l’utilizzo e la valorizzazione dei giovani ed il coinvolgimento di tutte le realtà produttive. Un borgo che, grazie anche alla sala convegni, al ristorante e ai numerosi spazi espositivi, sarà una vetrina del territorio, in posizione strategica, che diventa facile punto di arrivo rispetto alla città capoluogo e strategico punto di partenza alla scoperta della bella Irpinia.

La prospettiva è una concreta crescita ed una seria e valida opportunità che nasce dal territorio e dalla sua gente, tenendo conto delle qualità/professionalità locali.

Ottopagine 25.10.2012

Irpinia Turismo, tra le tante attività ed iniziative, ai fini della propria attività di agenzia di valorizzazione e promozione del territorio da tempo lavora alla costruzione di una rete territoriale che possa consentire, di fatto, un concreto sviluppo territoriale legato al turismo con l’obiettivo di coinvolgre tutti gli attori territoriali, ma con un’azione “dal basso” lavorando fianco a fianco con le reltà esistenti e con stimolo alla creazione di nuove realtà che insieme possano essere il vero motore del territorio; un motore che dia forza alle nostre valide realtà con l’obiettivo di mettere a sistema il territorio, soprattutto valorizzandoloi e dotandolo di quei necessari servizi a supporto delle esigenze “turistiche” dei residenti, delle aziende locali, degli addetti ai lavori e dei turisti.

Quali azioni concrete Irpinia Turismo sta iniziando una serie di collaborazioni e partecipazioni attive.

Oggi vi vogliamo parlare di un’importante realtà territoriale, a cui ci siamo associati a partire da gennaio 2012, che è il Consorzio Turistico Bagnoli-Laceno.

(altro…)

Irpinia Turismo - Auguri 2012

Dopo questo intenso 2011, un anno molto importante per la nostra azienda che è stata gratificata con il consolidarsi nel territorio che abita e vive, con grandi soddisfazioni, frutto di un grande lavoro, di grande impegno dello staff, ma soprattutto di grande collaborazione del territorio stesso, non facciamo bilanci, ma proclamiamo una vittoria (di una battaglia per il momento), che ci ha visto spesso in vostra compagnia.

I numeri ci hanno dato ragione e stimolo per partire con una grande carica nel prossimo 2012 e soprattutto con la consapevolezza che il nostro lavoro per l’Irpinia deve continuare, continuando a coinvolgere il territorio ed i suoi abitanti. Un territiorio che vale, un territorio che merita, un territorio che può offrire tanto.

Ci auguriamo per il prossimo anno sempre maggiori collaborazioni e condivisioni, impegnandoci sempre più per arricchire la gamma di servizi ed i calendari di attività per ridare vita a questi luoghi molto apprezzati dai numerosi visitatori ospitati nel 2011 (nazionali ed internazionali) e che ci auguriamo possano aumentare nel 2012 per dimostrare che il turismo, se ben organizzato e gestito, può dare tanto alla nostra terra ed ai suoi abitanti.

Il nostro impegno c’è, speriamo che ci sia anche da parte di quanti dovrebbero garantirlo, ma soprattutto con meno parole e più fatti.

AUGURI…….

Agostino Della Gatta

Moreno Pizza

Chiara Favale

Francesco Cataldo

…….il 2012 inizia con 2000 lettori già avuti nei pochi mesi del 2011; direi di buon auspicio, ringraziandoli tutti.

Ottopagine 12.12.2011

Domenica mattina, informato per caso sull’iniziativa, mi sono preso la briga (come ormai faccio sempre) di andare all’ennesimo convegno sul “TURISMO”.

(altro…)

Sagre in Irpinia

Dopo il primo sondaggio avviato lo scorso agosto sugli eventi Irpini dell’estate 2011, cui è seguito un notevole riscontro da parte dei nostri amici su FaceBook (https://www.facebook.com/questions/223850560997162/) , e considerato che ormai sono terminate anche le sagre d’autunno (ci si avvia agli eventi del natale), il presente articolo è un ulteriore invito per i nostri amici e lettori a contribuire ad una costruttiva discussione che possa permettere, sia a noi quali divulgatori che agli organizzatori ed al territorio, una serie di iniziative volte ad una sempre migliore organizzazione dei detti eventi in funzione di quello di cui il territorio ha maggiormente bisogno (promozione, valorizzazione, riscoperta, economia, rete, collaborazione ecc. ecc.) e di quello che gli utenti-fruitori si aspettano, o meglio ancora vorrebbero poter apprezzare in tali occasioni (qualità, servizi, buon rapporto qualità prezzi, accoglienza e ospitalità, ecc. ecc.).

(altro…)

Capri

Attività promozionale a Capri 12.06.2010

Siamo giunti alla newsletter n. 40, 10 mesi di impegni a partire dal 13 dicembre 2010 data che, molto importante per noi, ha segnato la pubblicazione in rete della nuova versione del nostro portale. Nel segno della continuità, dell’aggiornamento e della crescita, in un’ottica di implementazione e di miglioramento dei nostri servizi, dopo dieci mesi di grandi soddisfazioni, riteniamo opportuno e doveroso aprire una finestra di dialogo con i nostri utenti e soprattutto uno spazio dedicato all’Irpinia in cui tutti possano essere protagonisti o promotori di discussioni utili all’azione di valorizzazione e promozione del nostro territorio.

(altro…)

riunione del 09.09.2011

Travel Trade Italia: con l’EPT a Rimini in 44 tra aziende, consorzi ed enti.

Pizzorno: “L’EPT proporrà all’Assesore regionale al Turismo la riconferma di ‘Terre d’aMare’ nel 2012”

Su incarico dall’Assessorato regionale al Turismo e Beni Culturali, l’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno rappresenterà la Campania all’edizione 2011 del Travel Trade Italia di Rimini (6-8 ottobre). Le tematiche di filiera promosse con l’intervento sono: mare, cultura, enogastronomia, termalismo, archeologia, congressuale.

A seguito di pubblicazione del relativo bando sono giunte nr. 44 domande di partecipazione da aziende di settore (hotel, agenzie di viaggio, tour operator, resorts, residence/villaggi), dalla società aeronautica Winfly, da Federalberghi Avellino, da Consorzio Turistico Cilento e Consorzio Napoli Business&Leisure, dalle associazioni ‘Albergatori Palinuro’, ‘Cilento Turismo Verde’ e dall’Associazione delle Agenzie di Viaggio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano ‘Ulisse’, dall’Ente Provincia di Salerno e dal Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

(altro…)

La società mARCHingegno srl, Irpinia Turismo di Della Gatta Agostino e l’Associazione per la gestione del Museo Etnografico Beniamino Tartaglia di Aquilonia, partecipano insieme con un unico stand alla 30^ edizione della FIERA INTERREGIONALE, secondo un proprio documento d’intenti per la condivisione di attività sul territorio Irpino e con fattivo spirito di collaborazione.

Andretta - Corteo Storico 2011

Dopo l’articolo/intervista di Ottopagine già postato, sono andato a recuperare questo post (già pubblicato ad inizio anno su altro blog) per riprendere la discussione.

Ad oltre un anno di distanza posso confermare quanto già dichiarato, riscontrando però un lieve miglioramente nelle carenze lamentate, grazie  soprattutto all’iniziativa privata/imprenditoriale o del mondo delle associazioni

Si trattava di un’intervista fattami da Michele Ciasullo per il blog dell’UPI (Università Popolare dell’Irpinia) con l’auspicio di riattivare una “sana” discussione sul tema:

(altro…)